Adolescenza

  • L'adolescenza costituisce il periodo della vita durante il quale l'individuo affronta profonde trasformazioni di carattere fisico-fisiologico, psichico e sociale. L’adolescente si ritrova infatti ad affrontare da un lato le trasformazioni biologiche che cambiano il suo aspetto fisico e le sue esigenze fisiologiche, dall’altro a far fronte a necessità psicologiche e sociali che sono la base per la formazione di una nuova identità. È questo il periodo in cui l’adolescente affronta il suo desiderio di autonomia e indipendenza dalla famiglia e la paura che questo distacco implica. Questa è la fase in cui si formano i primi gruppi tra pari che contribuiscono alla formazione dell’identità del giovane adolescente, il quale inizia a confrontarsi con cosa significhi costruire delle amicizie e condividere interessi e diversità che vadano al di fuori della propria famiglia. Tale fase di maturazione può comportare difficoltà, disagi e malesseri che spesso il giovane avverte confusamente, o cela consapevolmente dentro di sé, o comunica con difficoltà a coloro con cui quotidianamente entra in contatto. L'adolescenza è sicuramente un momento assai difficile da comprendere ma soprattutto da vivere. In questa prospettiva, il centro Psicologia Attiva offre un sostegno all’adolescente nel suo percorso di sviluppo e maturazione, non soltanto nelle situazioni di disagio ma anche semplicemente per supportarlo nella promozione della crescita personale, nell’autorealizzazione e nell’espressione delle sue potenzialità. Il nostro obiettivo è quello di creare per gli adolescenti, ma soprattutto con gli adolescenti, uno spazio in cui possano parlare in prima persona di loro stessi, delle loro emozioni, dei loro vissuti, delle loro difficoltà ma anche dei loro desideri e progetti, in una formula basata sullo scambio, la condivisione e la sperimentazione. Per questo, Psicologia Attiva propone agli adolescenti incontri individuali ma anche incontri di gruppo, dal momento che il gruppo rappresenta uno degli spazi più ricchi e dinamici per promuovere esperienze a diversi livelli: nella dimensione gruppale, accanto agli obiettivi individuali, vi sono infatti degli obiettivi comuni che innescano un processo continuo di interazione e negoziazione; in secondo luogo, tale dimensione permette di affrontare nel migliore dei modi gli aspetti legati all’appartenenza al gruppo dei pari e alla condivisione di esperienze e stati d’animo.